• Pubblicato Giovedì 10 Maggio 2012
  • Da Gianluigi Cogo

Ha preso il via il 23/24 aprile, con un meeting di kick-off, il Progetto Homer, un iniziativa per l'armonizzazione degli open data tra i paesi del mediterraneo tramite un migliore accesso e riuso dell'informazione nel settore pubblico.  Al progetto prendono parte 8 dell'area Med.  L'Italia è presente con la Regione Piemonte come capofila e, fra le altre regioni italiane, anche il Veneto.
 

Gli obiettivi del progetto, in armonia con la strategia comunitaria promossa dall'Agenda Digitale e  con la direttiva comunitaria in materia di riuso dei dati pubblici, sono quelli di accelerare il processo di trasparenza e apertura dei dati, e di riduzione del digital divide tra le nazioni.
 

I dettagli del progetto sono stati illustrati nel meeting di Kick-off di Torino presso il Circolo dei lettori, Palzzo Graneri della Roccia, via Bogino 9. Al meeting è intervenuto  Massimo Giordano, assessore allo Sviluppo Economico, Ricerca e  Innovazione della regione Piemonte e Roberto Moriondo, direttore della Direzione Innovazione Ricerca e Università della Regione Piemonte, nonchè gli esponenti delle organizzazioni che compongono il team internazionale di progetto, fra i quali l'autore di questo post in rappresentanza della Regione Veneto.